FAQ

FAQ

PREMESSA: il Medico e/o il Nutrizionista è la figura professionale indispensabile in ogni dieta.  

Perché i calcoli dell’App non corrispondono alle tabelle dei libri?

L’Applicazione utilizza:

  • Dati aggiornati Europei
  • Utilizza il metodo di calcolo PDCAAS* (disattivabile)
  • Calcola ed include le proteine Vegetali (disattivabile)
  • Dati inseriti dall’utente: le differenze di valori nutrizionali fra i prodotti di varie marche sono spesso molto diversi
  • Pesi e calcoli precisi al grammo

La maggior parte delle tabelle in circolazione:

  • Dati vecchi di origine USA
  • Non utilizzano il PDCAAS *
  • Non vengono prese in considerazione le proteine Vegetali
  • Non considerano le differenze di valori nutrizionali (fino al 30%) fra i vari prodotti presenti sul mercato.
  • Solitamente i pesi riportati sono arrotondati

Le differenze sono quindi imputabili ai limiti oggettivi delle tabelle, spesso imprecise anche se permettono in seguire correttamente la dieta. *Il PDCAAS è stato adottato dall’Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali degli Stati Uniti (FDA) e dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura/Organizzazione mondiale della sanità (FAO/WHO) nel 1993 come “miglior metodo”, preferito nel determinare la qualità delle proteine. Gli altri metodi sono stati considerati inferiori da queste organizzazioni. Il metodo dei blocchi è considerato il più preciso approccio alla zona. (1)  

Perché l’applicazione mi indica “IN ZONA” anche quando i grassi sono scompensati?

Tecnicamente si è in zona quando il rapporto di P/C è compreso fra 0,6 e 1 con un rapporto ideale di 0,75. I grassi sono definiti “marginali” e soprattutto possono essere ottimizzati in base alla propria condizione fisica ed obiettivi. In linea generale i mini-blocchi vanno assunti in porzioni uguali.  

Perché i blocchi non corrispondono con l’alimento già bilanciato?

La tipologia del cibo è fondamentale per il corretto calcolo. Durante l’inserimento dei cibi composti va inserita la proteina predominante. Solitamente i cibi già bilanciati vanno inseriti come “Soia” oppure “Altro, calcola il 100%”  

I Grassi per miniblocco (mbG) sono 3g o 1,5g?

Il motivo per cui ogni blocco di grasso, in alcune pubblicazioni, è basato su 1,5 grammi è per aiutare a tenere conto del grasso nascosto nelle scelte di proteine a basso contenuto di grassi. Se si utilizza una fonte proteica priva di grassi, è possibile raddoppiare i blocchi di grasso per ottenere un totale di 3 grammi di grasso, equivalente a un blocco di grasso. Si consiglia quindi di lasciare il calcolatore con le impostazioni standard (3g per mbG) e di prediligere proteine a basso contenuto di grassi. (1)   Le fonti di riferimento (1): www.zonediet.com/resources/food-blocks/